Ambulatorio del Pavimento Pelvico

Percorsi dedicati alla prevenzione ed al trattamento delle disfunzioni del pavimento pelvico

 

Per la donna

 

Preservare la funzionalità del Perineo, sicura di non averne bisogno?

Per mantenere in salute il Pavimento Pelvico e favorire il benessere globale della donna il primo e più importante strumento che abbiamo a disposizione è la prevenzione. Per questo è importante prendersi cura del Perineo il prima possibile.

Le disfunzioni Pelvi-Perineali, come l’incontinenza urinaria e il prolasso degli organi pelvici, sono molto diffuse nella donna dopo la quarta decade di età. Un’altra manifestazione del Pavimento Pelvico in disfunzione è il dolore, che può presentarsi durante i rapporti sessuali (dispareunia) oppure essere presente indipendentemente da questi (vulvodinia).

Gravidanza, parto e menopausa sono momenti critici nella vita di una donna che possono portare il pavimento pelvico in disfunzione per questo è importante intervenire con la prevenzione.

 

Per l’uomo

 

La causa più frequente di disfunzione de Pavimento Pelvico dell’uomo è l’intervento di prostatectomia radicale che può causare incontinenza urinaria e disfunzione erettile.

La Riabilitazione Pelvi-Perineale può essere un valido aiuto per risolvere o migliorare questi problemi.

La PRESA IN CARICO di un paziente è preceduta da una dettagliata ANAMNESI e un accurata VALUTAZIONE FUNZIONALE DEL PAVIMENTO PELVICO che si svolgono nell’arco della prima seduta al termine della quale viene concordato con il paziente stesso il PERCORSO RIABILITATIVO da seguire stabilendo le tecniche da applicare, il numero di sedute e la durata delle stesse.

 

Per saperne di più...

 

La riabilitazione del pavimento pelvico è un riconosciuto approccio non invasivo a molteplici disfunzioni sia uro-ginecologiche che colon-proctologiche.

Il pavimento pelvico è l’insieme di muscoli che chiudono il bacino verso il basso e che hanno funzione di sostegno degli organi pelvici (utero, vescica, uretra, retto), di mantenimento della continenza urinaria e fecale oltre che un importante ruolo nella sessualità e durante il parto.

La gravidanza, il parto e la menopausa sono momenti critici nella vita di una donna che insieme ad altri fattori contribuiscono ad indebolire il pavimento pelvico predisponendo la donna a disfunzioni come l’incontinenza urinaria e il prolasso degli organi pelvici. Nell’uomo è frequente l’incontinenza urinaria in seguito a prostatectomia.

 

QUANDO E’ INDICATA LA RIABILITAZIONE PERINEALE?

 

NELLA DONNA:

  • Durante la gravidanza, se il perineo è già debole, o comunque per mantenerlo flessibile e pronto alla apertura
  • Dopo il parto, per un completo recupero della muscolatura perineale
  • Prima e dopo interventi di chirurgia ginecologica
  • In caso di incontinenza urinaria
  • In caso di ritenzione urinaria
  • In caso di incontinenza fecale
  • In caso di stipsi
  • Prolasso degli organi pelvici
  • Sessualità dolorosa o insoddisfacente
  • Vaginismo
  • Per prevenire e trattare le disfunzioni legate alla menopausa
  • Dolore pelvico cronico

 

NELL’UOMO:

  • Prima e dopo intervento alla prostata
  • In caso di incontinenza urinaria
  • In caso di incontinenza fecale
  • In caso di stipsi
  • Dolore pelvico cronico

Consulta l'elenco degli Specialisti per i servizi di: Ambulatorio del Pavimento Pelvico

Dott.ssa Sottile Sabrina